Molte volte ci chiediamo ma è d’avvero possibile vivere a lungo e in buono stato? secondo gli Scienziati del Imperial College di Londra sembra proprio di si, e sopratutto che ci siano delle regole ben definite per arrivare ad una vita lunga e in buono stato fisico e mentale, abitudini che possono secondo questi scienziati ad una vita di qualità molto superiore alla vita comune della maggior parte della massa.



//

 

correreQueste sono delle regole di oro che possono aiutare chiunque a vivere meglio,

1)  Mantenere il peso ideale, avendo in questo modo il giusto equilibrio tra massa magra e massa grassa, oltre che farci sentire più in forma sia fisica che mentale.

2) Fare almeno un minimo di 30 minuti al giorno di esercizio fisico, questo sicuramente aiuta ha mantenere il corpo in buono stato oltre ha questo attraverso il sudore espelliamo molte tossine che diversamente sarebbe difficile buttare fuori dal nostro corpo.

3) Limitare il consumo di alimenti ad alto contenuto sia di grassi che di zuccheri semplici come ad esempio (lo zucchero, bevande zuccherate, dolci), latte condensato, succhi concentrati es.(tutti quei succhi che si devono diluire con acqua per poterli consumare), alimenti poveri di fibre,

4) Al contrario invece e una buona abitudine è rappresentata da una buona tavola ricca di Ortaggi, Frutta, Verdura e Cereali Integrali, l’ideale sarebbero 5 porzioni di verdura al giorno, cambiare alimenti ogni giorno aiuta ha ingerire vari tipi di nutrienti, ma non sempre questo e possibile, ” anche se questa sarebbe una ottima abitudine”.

5) Limitare il consumo di carni in particolar modo quelle rosse, ma sicuramente tra queste quelle peggiori sono i salumi in generale, sarebbe ottimo per il nostro organismo limitarli il più possibile.

6) Limitare il più possibile il consumo di Alcool, il massimo consentito e di 2 bicchieri di vino per l’uomo ed un bicchiere di vino per la donna e ciò indipendentemente se il corpo e abituato o no.

7) Per chi ha avuto un bambino da poco allattare al seno fino al sesto mese, Diversi studi avrebbero infatti dimostrato che allattare al seno per almeno 6 mesi ridurrebbe il rischio di morte per cancro del 10 per cento e del 17 per cento per quanto concerne le malattie circolatorie.