Le ultime ricerche scientifiche hanno dimostrato la relazione tra cibo e il dormire bene l’istituto Pennsylvania University ha fatto uno studio che hanno accertato che le diete povere di Alfa-Carotene,Selenio, Acido Laurico e Calcio, così come quelle prive di Vitamina D e Licopene causano difficoltà nell’ addormentarsi.

VEDIAMO ADESSO QUALI SONO I CIBI CHE CI AIUTANO A DORMIRE



//

caroteLE CAROTE – L’ Alfa-Carotene, di cui questi ortaggi sono molto ricchi, è associato a sonni lunghi e sereni. Quindi carote crude, succo di carota, carote lessate. Che contengono anche potassio, vitamina B6, vitamina A e biotina.

LE NOCI – Contengono buone dosi di Melatonina, l’ormone che regola il riposo. Ne andrebbero consumati 30 grammi al giorno. Le noci sono ricche anche di preziosi Omega 3, vitamina E, manganese e biotina.

YOGURT GRECO – È ricco di proteine, calcio e vitamina B12, essenziali per assicurarsi un buon sonno. Può unirsi alla frutta per uno spuntino sano e… soporifero.

SEMI DI ZUCCA – Dei veri detonatori del sonno grazie alla quantità di triptofano e zinco (precursori della serotonina e della melatonina) di cui sono ricchi. Contengono anche vitamina E, manganese, proteine e ferro. Il quantitativo da consumare è un quarto di tazza.

FUNGHI – Offrono buone dosi di vitamina D, selenio e potassio, vitamina B2 e B3. Mezza tazza di funghi cotti forniscono un terzo del fabbisogno quotidiano di selenio.

POMODORO – È ricchissimo di Licopene, un vero toccasana per sonni sereni. È inoltre un potente antiossidante e fa bene al cuore e al sistema scheletrico.

SALMONE E MERLUZZO – Fanno abbassare il Colesterolo cattivo e la pressione sanguigna, potenziano le funzioni oculari e cerebrali e sono ricchi di proteine (vera manna per prender sonno) e vitamine. Il salmone fornisce il 236% del fabbisogno giornaliero di vitamina B12, il 127% di vitamina D, il 78% di selenio. Il merluzzo il 100% di vitamina B12 e il 57% di selenio.

OLIO DI COCCO – Contiene grandi quantità di Acido Laurico, associato a sonni profondi, a differenza di quanto accade con i grassi animali come il burro. Anche la polvere e il latte di cocco contengono dosi elevate di Acido Laurico.

KALE O (CAVOLO RICCIO) – Ultimamente è diventato l’alimento più richiesto, per il mix di qualità benefiche che lo rendono un vero super alimento. Dato che contiene dosi elevate di Calcio, Potassio, Magnesio, Vitamine K, A e C, Ferro, Omega 3 e Alfa-carotene.

ACQUA – Secondo gli studi della Pennsylvania University, una buona idratazione è fondamentale per godere di un sonno sereno. Il blog consiglia anche alcune ricette per associare insieme questi alimenti e potenziare l’effetto soporifero: yogurt greco con noci, frutta e semi di zucca; salsa di pomodoro, carote e funghi; salmone cotto in olio di cocco, riso con carote, cardamomo, noci e semi di zucca; zuppa di pollo con pomodori e kale.

GLI SPINACI – Sono ricchi di Magnesio e di nutrienti, come, per esempio, il Calcio e l’Acido Folico. Si tratta di un cibo che è in grado di favorire il rilassamento muscolare e quindi di stimolare un buon riposo.

LE CILIEGIE – Anche le Ciliegie rappresentano una fonte di melatonina. Uno studio, in cui i risultati sono stati pubblicati sul Journal of Sleep Research and Sleep Disorders, ha messo in evidenza le proprietà rilassanti di questi frutti.

LE BANANE – Contengono molti Sali Minerali, soprattutto Magnesio e Potassio che riescono a combattere gli spasmi muscolari e i crampi, che a volte si possono presentare anche durante il sonno.