INIZIAMO QUESTO ARTICOLO CON IL CAPIRE COSA É IL MAL DI TESTA

Mal di testa o (Cefalea) è sicuramente un disturbo molto frequente hai tempi di oggi, che nei casi peggiori può diventare molto difficile da sopportare, persino per i neurologi \scoprire le cause di questa patologia non sempre e semplice, infatti ne esistono molte e dei tipi più svariati, alcune volte legati anche ad una predisposizione personale.

Va ricordato che tra i tanti fattori scatenanti delle cefalee, c’è anche il cibo. In ciò è stato infatti riscontrato un legame tra l ‘assunzione di alcuni alimenti e lo scatenarsi del mal di testa, soprattutto quando vi sia una particolare sensibilità non riconosciuta ad alcune sostanze (o conservanti) presenti nei piatti che si mangiano normalmente.



//
mal di testaCome per esempio sostanze come i Nitrati usati per conservare salumi e insaccati, Latiramina presente nei formaggi stagionati, il Glutammato di Sodio usato nei dadi per bordo e nelle zuppe pronte in busta, e i Tannini del vino rosso, secondo diversi studi sono in grado di provocare attacchi di cefalea in individui già predisposti.

 

Anche se ci sono altri cibi hai quali dover fare attenzione, che non vengono assimilati in modo corretto dal nostro organismo( ciò può capitare anche se non si è allergici a quel alimento) e tra questi i più pericolosi sono: i Legumi, le Cipolle, Crauti(Cavoli Fermentati), Olive in Salamoia, Frutta Secca (in Guscio con eccezione delle Mandorle ), Banane (Mature), Pane e Pizza (se Caldi), Cioccolato Puro,Caffè, Alcolici e Super Alcolici, Carni Rosse e Insaccati ( ricchi di Nitriti e Nitrati), Cibi Fritti in generale (maggiormente Patate Fritte), Dadi da Brodo, Formaggi Stagionati, Cibo Orientale (Che contiene Glutammato), Additivi chimici, Coloranti, Conservanti e Aspartame (meglio conosciuto come E951).

 

COSE CHE DOBBIAMO RICORDARE:

Che indipendentemente dai cibi che ingeriamo possono esserci altre cause per il mal di testa, tra le quali l’eccessiva quantità di alimento ingerito indipendentemente dal cibo ingerito, può scatenare nei casi di chi già soffre di emicranea forti attacchi. Inoltre va anche ricordato che anche chi ha problemi di digestione lenta o faticosa può essere un soggetto a rischio per questa patologia, oltre a questo ci sono cause che più o meno tutti già sappiamo, come ad esempio uno stile di vita non regolare possa essere devastante per il nostro corpo, e quanto una vita salutare possa entrare benefici preventivi, come ad esempio fare la giusta attività fisica, dormire bene, mangiare in orari regolari e senza eccessi, di non saltare i pasti, non digiunare, bere almeno 1,5 lt di acqua al giorno, e di non abusare di farmaci antidolorifici che (contengono caffeina).

 

VEDIAMO ORA GLI ALIMENTI AMICI CHE POSSONO AIUTARCI A STARE MEGLIO

1)  PATATE – Il mal di testa in alcuni casi può essere causato da una carenza di Potassio. Il consiglio consiste nel preparare un ottimo contorno a base di patate, da cucinare e consumare con la buccia, come nel caso delle Patate al Cartoccio, una patata cotta al forno con la pelle può contenere fino a 721 mg di potassio che ne pensate niente male vero?

 

2) ANGURIA –  in molti casi tra le cause del mal di testa troviamo la disidratazione. Per questo motivo può essere utile consumare cibi ricchi d’acqua, come l’anguria. L’acqua naturalmente presente in frutta e verdura oltre ad idratare l’organismo contiene minerali essenziali per la prevenzione del mal di testa, come il magnesio.

 

3) LE MANDORLE – sono una delle più importanti fonti alimentari di Magnesio, ha parere degli esperti il magnesio può essere utile per il rilassamento della tensione che può interessare i vasi sanguigni e provocare il mal di testa. Per aumentare l’apporto di magnesio attraverso l’alimentazione,

 

4) SEMI DI SESAMO – Non dimenticate di arricchire zuppe, insalate e muesli con i Semi di Sesamosoprattutto se soffrite di mal di testa. I semi di sesamo sono ricchi di Vitamina E oltre a ciò possono aiutare le donne a stabilizzare i livelli degli estrogeni durante il ciclo.Inoltre, la vitamina E migliora la circolazione e ciò può essere utile,secondo gli esperti di alimentazione, per prevenire il mal di testa.

 

5) SPINACI – Aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, oltre che ad alleviare il mal di testa, per prevenire l’arrivo del dolore, potreste provare ad utilizzare le foglie fresche degli spinaci, anziché la lattuga, per preparare le vostre insalate, come suggerisce l’esperta Erin Palinski. Alla vostra insalata di spinaci potrete aggiungere noci e mandorle sembra anche una buona idea che ne dite?

 

6) BANANE – Tra le risorse utili a prevenire e combattere il mal di testa troviamo la Vitamina B6, che è presente in alimenti come le banane e che aiuta ad accrescere i livelli di serotonina a livello del cervello, portando ad un’azione anti-depressiva. Ciò contribuirebbe a ridurre la sensazione di dolore. La vitamina B6 sarebbe inoltre utile per contrastare la stanchezza mentale.

 

7) SEMI DI LINO – Sono associati a numerosi benefici per la salute per via del loro contenuto di acidi grassi Omega 3. Queste sostanze aiutano a combattere l’ emicranie e presentano proprietà antinfiammatorie. Il consiglio è di aggiungere i semi di lino ai cereali della colazione o alle insalate dopo averli tritati, in modo che l’organismo li possa assimilare meglio.

 

zenzero8) ZENZERO – Molti di voi conosceranno già questo alimento come rimedio naturale adatto solo in caso di nausea o mal di gola ma non è così infatti questa radice è un Antinfiammatorio e Antidolorifico naturale che può risultare utile per alleviare anche il mal di testa, grazie al suo contenuto di sostanze che aiutano l’organismo a percepire meno intensamente il dolore, quindi potreste provare a bere una buona tisana allo zenzero quando sentite che il mal di testa è in arrivo o quando è già presente, difatti è indicato in tutte le sue forme, anche crudo o sotto forma di caramella.

 

9) PEPERONCINO – Chi ama il gusto piccante potrebbe essere felice di sapere che questo alimento è considerato utile per contrastare il mal di testa e per alleviare il dolore, infatti gli effetti positivi del peperoncino sono dovuti al suo contenuto di Capsaicina, che lo rende un antinfiammatorio ed un antidolorifico naturale, utile non soltanto in caso di mal di testa, ma anche per il mal di schiena e per il mal di denti.

 

10) IL MAIS – può essere utile per prevenire il mal di testa per via del suo contenuto di Vitamina B3, Questa sostanza infatti supporta la funzionalità dei vasi sanguigni e calma i nervi, se l’alimentazione non risulta sufficientemente ricca di vitamina B3, potrebbero presentarsi dei mal di testa legati allo stress, ecco perché si consiglia di arricchire la propria alimentazionecon alimenti come il mais, patate e pomodori.

 

GRAZIE DI AVER LETTO VOI LETTORI SIETE LA MIA INSPIRAZIONE, PER AVER SCRITTO QUESTO ARTICOLO, SE VI È PIACIUTO DITELO HAI VOSTRI AMICI E CONDIVIDETELO NEI SOCIAL, QUESTO È UN AIUTO CHE MI DATE PER FARE SEMPRE MEGLIO GRAZIE!