INIZIAMO CON IL CAPIRE COSA `È L’ASMA UNO DEI PEGGIORI DEI PROBLEMI DELL’APPARATO RESPIRATORIO

L’asma è un’infiammazione cronica delle vie aeree, in particolare dei bronchi, che genera un’ipersensibilità a una serie di stimoli che porta, a sua volta, all’ ostruzione temporanea dei bronchi e difficoltà di respiro.

L’ostruzione delle vie aeree è dovuta a uno spasmo della muscolatura bronchiale, all’edema (gonfiore) della mucosa delle vie aeree e a un aumento della secrezione del muco.



//

Buona parte dei casi di asma è dovuta a un’allergia a sostanze che possono essere inalate. Può insorgere anche in seguito all’esposizione cronica a sostanze irritanti. Come anche le infezioni virali e batteriche delle vie aeree sembrano essere, in alcuni casi, all’origine della malattia. La crisi asmatica può essere scatenata anche da sforzi fisici intensi, sbalzi di temperatura e forti stress emotivi. Per quanto rara, esiste anche una forma di asma, detta idiopatica, di cui non è nota l’origine.Parlando di numeri colpisce circa 3,7 milioni di italiani, con conseguenze importanti sulla qualità di vita delle persone affette e pesanti riflessi economici.

I CIBI DA EVITARE

  1. LATTE E LATTICINI SOPRATUTTO QUELLI NON SALATI Come ad esempio Burro e Yogurt che alterano la composizione drl muco polmonare, così da far peggiorare la qualità, questo facilità l’ ingresso dei batteri.
  2. ZUCCHERO RAFFINATO(BIANCO) E ALCOOL Queste sono sostanze altamente raffreddanti che indeboliscono il sistema immunitario favorendone l’accesso dei batteri cattivi, specialmente i dolci che anno un insieme di latte , zuccheri, alcool, additivi chimici, coloranti.
  3. ATTENZIONE Anche tutto ciò che fa venire sete come farinacei e prodotti da formo.

VEDIAMO ORA I 10 CIBI CHE POSSONO AIUTARE A STARE MEGLIO:

avocado1) Avocado Che ha un’ alta concentrazione  di L-glutatione che è un ottimo anti-asma  che aiuta a proteggere le cellule contro i danni dei radicali liberi e disintossicare il corpo da sostanze inquinanti e da altre sostanze nocive. Ampiamente riconosciuto come l’antiossidante “un master”, l’avocado favorisce l’azione di tutti gli altri antiossidanti. La presenza di L-glutatione nell’ avocado è utile contro l’infiammazione sistemica, favorisce la salute dell’intestino, un processo che a sua volta aiuta a prevenire inneschi di asma.

2) Cavolo Una fonte eccellente di vitamina C, il cavolo possiede una capacità unica di bloccare i radicali liberi responsabili per il causare la contrazione dei muscoli lisci delle vie aeree. E’ anche una grande fonte di beta-carotene, un fitochimico potente antiossidante in grado di alleviare i sintomi dell’ asma esistenti e di prevenire quelli futuri.

3) Spinaci Uno studio su 68.535 donne partecipanti ha trovato che l’assunzione di spinaci è direttamente correlata con un rischio ridotto di asma. Ciò può essere dovuto al fatto che gli spinaci hanno un  alto contenuto di vitamina C, beta-carotene, vitamina E, e magnesio. La carenza di magnesio è prevalente tra le persone con Asma e in caso di  emergenza, trattamenti con il magnesio hanno dimostrato di contribuire a fermare un attacco d’asma. Gli spinaci hanno anche un alto contenuto di potassio, la cui carenza può esacerbare i sintomi dell’asma.

 4) Banana Una banana al giorno potrebbe tenere lontano l’asma, secondo uno studio del 2011 dei ricercatori della Gran Bretagna dell’Imperial College di Londra che hanno scoperto che i bambini che mangiano solo una banana al giorno, hanno un ridotto  rischio di sviluppare sintomi asmatici, come respiro sibilante, di circa il 34 per cento. Le banane sono anche naturalmente ad alto contenuto di fibre e possono aiutare a prevenire patologie respiratorie in via di sviluppo.

 5) Acqua . Per molte delle persone con diagnosi di asma, la disidratazione è la vera causa dei sintomi di asma. In effetti, secondo l’esperto Dr. Fereydoon Batmanghelidj, l’insieme di sintomi comunemente etichettati come sintomi dell’asma, sono in realtà solo “il corpo che grida per avere più acqua”. Quindi vale la pena bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno per evitare di sviluppare sintomi di asma.

6) Zenzero Ricco di anti-infiammatori, lo zenzero è un altro potente anti-asma  che  funziona anche meglio di farmaci antistaminici, per liberare le vie aeree e arrestare l’infiammazione. La parte migliore dello zenzero è la radice che non provoca effetti collaterali dannosi e si può tranquillamente aggiungere agli alimenti e bevande di tutti i giorni.

7) Curcuma L’infiammazione responsabile del gonfiore dei polmoni e costrizione delle vie respiratorie durante un attacco d’asma, non può competere con la Curcuma, il cui principio attivo sta dimostrando di essere uno dei più potenti anti-infiammatori esistenti. Aiuta a dilatare i vasi sanguigni e rilassare i muscoli ed è una potente arma per mantenere a bada i sintomi dell’asma.

8) Sambuco Una delle fonti vegetali più ricche di Quercetina, un composto antiossidante potente, il sambuco è un incredibile immunostimolante che aiuta a combattere il raffreddore, influenza e malattie respiratorie come l’asma. Secondo l’ Università del Maryland Medical Center (UMMC), la Quercetina è particolarmente efficace nel bloccare il rilascio di istamina e altre sostanze chimiche allergiche e infiammatorie nel corpo, comprese quelle connesse con l’asma.

9) Mele Hanno  elevata quantità di Quercetina e forniscono una protezione efficace contro l’asma. Uno studio realizzato in Europa, ha  trovato che le donne incinte che hanno mangiato almeno quattro le mele a settimana, avevano il 53 per cento meno probabilità di avere un bambino con asma. E lo stesso studio che collegava il consumo di Banane con  la riduzione dei sintomi dell’asma, ha anche scoperto che i bambini che bevono succo di mela hanno circa il 50 per cento in meno di probabilità di sviluppare sintomi di asma.

chia10) Semi di Chia Sono ricavati da una specie vegetale denominata Salvia Hispanica molto diffusa ed utilizzata in Centro e Sud America, ma ancora scarsamente conosciuta in Europa e in Italia. I semi di Chia presentano proprietà nutrizionali degne di essere conosciute. A stupire è soprattutto il loro contenuto di calcio e la presenza particolarmente bilanciata all’ interno di essi, di Acidi Grassi Essenziali Omega3 e Omega6. Un concentrato di omega-3 acidi grassi, magnesio e Quercetina,  fanno dei Semi di Chia un potente anti-asma. Gli omega-3 sono noti per aiutare a diminuire l’infiammazione nei bambini e negli adulti, così come ripristinare l’equilibrio naturale alle pareti delle membrane cellulari. Uno studio che ha coinvolto a lungo termine l’uso di integratori di omega-3 nei soggetti asmatici, ha anche confermato che il nutriente può portare a una significativa riduzione dei sintomi dell’ asma, in particolare in coloro che soffrono di allergie legate all’ asma.

UN CONSIGLIO PERSONALE DA ADDIZIONARE – Favorite la respirazione diaframmatica cioè quella fatta con la pancia.

GRAZIE DI AVER LETTO VOI LETTORI SIETE LA MIA INSPIRAZIONE, PER AVER SCRITTO QUESTO ARTICOLO, SE VI È PIACIUTO DITELO HAI VOSTRI AMICI E CONDIVIDETELO NEI SOCIAL, QUESTO È UN AIUTO CHE MI DATE PER FARE SEMPRE MEGLIO GRAZIE!